WHISTLEBLOWING



C.E.D. CONFARTIGIANATO SERVIZI S.R.L.



Whistle Blowing


Cosa è possibile segnalare


informazioni su potenziali condotte, comportamenti atti o omissioni riguardanti:

  • illeciti amministrativi, contabili, civili o penali;
  • violazioni del codice etico, del modello 231/2001 o dei modelli organizzativi dell'associazione;
  • illeciti che rientrano nell'ambito di applicazione degli atti UE o nazionali (es appalti pubblici, sicurezza trasporti, tutela dell'ambiente, prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, salute pubblica, tutela della vita privata e protezione dei dati personali, sicurezza dei sistemi informativi);
  • atti od omissioni che ledono gli interessi finanziari dell'UE.

Si precisa che l’articolo 1, comma 2 del Dlsg 24/2023, specifica che la segnalazione non può avere a oggetto le contestazioni legate a un interesse di carattere personale del segnalante, che attengono esclusivamente al proprio rapporto individuale di lavoro, oppure inerenti al rapporto con i superiori gerarchici.





INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI – WHISTLEBLOWING

ai sensi degli Artt. 13 e 14 del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati”


SEZIONE 1 - PREMESSA

ai sensi e nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei Dati personali ed in particolare ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 679/2016, rubricato “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati” (di seguito per brevità “GDPR”), C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l., in qualità di titolare del trattamento (di seguito per brevità “Titolare”), Le fornisce le seguenti informazioni riguardo al trattamento dei Suoi Dati personali o di soggetti terzi da Lei forniti; dati che saranno trattati, anche con l'ausilio di strumenti elettronici, direttamente da Titolare e/o tramite terzi, per le finalità riportate di seguito (di seguito “Dati personali”).

Con Dati personali si intende qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile; si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale. La presente informativa privacy (di seguito “Informativa”) è relativa ai trattamenti di Dati personali effettuati da Titolare per le finalità descritte alla successiva Sezione 4.

SEZIONE 2 - IDENTITÀ E DATI DI CONTATTO DEL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento per le finalità di seguito riportate è C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l., con sede in Rimini, via Marecchiese n. 22. Per ulteriori informazioni può contattare il Titolare al seguente indirizzo email: [email protected], oppure inviando una richiesta scritta a C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l., Rimini, via Marecchiese n. 22.

Il Responsabile per la protezione dei dati è contattabile, a mezzo email, al seguente account di posta elettronica: [email protected]

SEZIONE 3 – TIPOLOGIA E FONTE DEI DATI PERSONALI OGGETTO DI TRATTAMENTO.

I Dati Personali trattati dal Titolare del trattamento per le finalità dettagliate alla seguente Sezione 4 possono comprendere, a titolo esemplificativo:

  1. Dati personali comuni di cui all’art. 4, punto 1, del GDPR del Segnalante (nel caso di Segnalazioni non anonime) nonché di eventuali Persone coinvolte o menzionate nella Segnalazione e Facilitatori, come definiti dalla Procedura Whistleblowing (di seguito “Interessati”), quali: dati anagrafici (ad es. nome, cognome), dati di contatto (es. numero telefonico, indirizzo e-mail).

  2. Categorie particolari di dati di cui all’art. 9) del GDPR, qualora inserite nella segnalazione;

  3. dati appartenenti a condanne penali e reati ex art. 10 del GDPR qualora inserite nella segnalazione. e comunque nei limiti di quanto consentito dalla normativa in materia, inclusi gli articoli 9 e 10 del GDPR.

SEZIONE 4 – FINALITÀ E BASI GIURIDICHE DEL TRATTAMENTO.

I suddetti dati personali sono trattati dal Titolare per le seguenti finalità:

  1. gestione della Segnalazione effettuata ai sensi del d.lgs. n. 24/2023;

  2. adempimento di obblighi previsti dalla legge o dalla normativa comunitaria;

  3. difesa o accertamento di un di un proprio diritto in contenziosi civili, amministrativi o penali.

    La base giuridica del trattamento è costituita:

    • per la finalità di cui alla lettera a), dall’adempimento di un obbligo legale a cui è soggetto il Titolare del trattamento (art. 6, par. 1, lett. c) del GDPR); inoltre, per le segnalazioni registrate raccolte telefonicamente o tramite sistemi di messaggistica vocale o comunque in forma orale, dal consenso del Segnalante (art. 6, par. 1, lett. a) del GDPR);

    • per le finalità di cui alla lettera b), dall’adempimento di un obbligo legale a cui è soggetto il Titolare del trattamento

      (art. 6, par. 1, lett. c) del GDPR).

    • per le finalità di cui alla lettera c), dal legittimo interesse del titolare (art. 6, par. 1, lett. f) del GDPR)

Il conferimento dei dati è necessario per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l’impossibilità di gestire la segnalazione.

SEZIONE 5 - MODALITÀ DI TRATTAMENTO

Il trattamento dei Dati Personali per le finalità esposte ha luogo con modalità sia automatizzate, su supporto elettronico o magnetico, sia non automatizzate, su supporto cartaceo, con logiche strettamente collegate alle finalità sopraelencate e comunque in modo da garantire la sicurezza, la protezione e la riservatezza dei suoi Dati Personali, nel rispetto di quanto previsto dal GDPR, dai regolamenti conseguenti e da disposizioni interne.

Il sistema di gestione delle Segnalazioni garantisce, in ogni fase, la riservatezza dell’identità del Segnalante, delle Persone coinvolte e/o comunque menzionate nella Segnalazione, del contenuto della Segnalazione e della relativa documentazione, fatto salvo quanto previsto dall’art. 12 del d.lgs. n. 24/2023.

SEZIONE 6 - COMUNICAZIONE DEI DATI

All’interno della Società, possono venire a conoscenza dei Dati personali forniti esclusivamente i soggetti incaricati del trattamento dal Titolare e autorizzati a compiere le operazioni di trattamento nell’ambito delle suddette attività secondo quanto previsto all’art. 4, comma 2 del D. Lgs. 24/2023.

A sua tutela, solo il Gestore delle Segnalazioni, all’interno di Titolare, è in grado di associare le segnalazioni alle identità dei segnalanti. Qualora esigenze istruttorie richiedano che altri soggetti, all’interno di Titolare, debbano essere messi a conoscenza del contenuto della segnalazione o della documentazione ad essa allegata, non verrà mai rivelata l’identità del segnalante, né verranno rivelati elementi che possano, anche indirettamente, consentire l’identificazione dello stesso. Tali soggetti, poiché potrebbero comunque venire a conoscenza di altri dati personali, sono comunque tutti formalmente autorizzati al trattamento e a ciò appositamente istruiti e formati, nonché tenuti a mantenere il segreto su quanto appreso in ragione delle proprie mansioni.

Possono venire a conoscenza di tali Dati se del caso, anche l’ANAC, l’Autorità giudiziaria ed altri Enti/organismi competenti in relazione alla fattispecie segnalata che agiranno come Titolari autonomi del Trattamento.

In nessun caso i dati personali saranno oggetto di diffusione.

SEZIONE 7 - TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO

La gestione e la conservazione dei dati avvengono su server di società terza, ubicata in Italia e all’interno dell’Unione Europea. I dati personali non sono oggetto di trasferimento al di fuori dell’Unione Europea.

SEZIONE 8 – TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

Titolare conserva i dati personali secondo nei termini previsti dall’art. 14 del d.lgs. n. 24/2023, cioè per il tempo necessario al trattamento della segnalazione e comunque per non oltre 5 anni a decorrere dalla data di comunicazione dell’esito finale del Gestore delle Segnalazioni.

I dati personali che manifestamente non sono utili al trattamento di una specifica segnalazione non sono raccolti o, se raccolti accidentalmente, sono cancellati tempestivamente.

SEZIONE 9 – DIRITTI DELL’INTERESSATO

L’interessato potrà in ogni momento esercitare nei confronti del Titolare i diritti previsti dalla Legge di seguito elencati, che gli sono riconosciuti dalla normativa in materia di protezione dei Dati personali, inviando un’apposita richiesta per iscritto a Titolare secondo una delle seguenti modalità:

  • lettera raccomandata indirizzata al C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l., Rimini, via Marecchiese n. 22

  • inviando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Con le stesse modalità Lei potrà revocare in qualsiasi momento il consenso eventualmente espresso con la presente Informativa.

  1. Diritto di accesso

    Lei potrà ottenere dal Titolare la conferma che sia o meno in corso un trattamento dei Suoi Dati Personali e, in tal caso, ottenere l'accesso ai propri Dati Personali ed alle informazioni previste dall’Art. 15 del GDPR ottenendo evidenza, a titolo esemplificativo, delle finalità perseguite da parte del Titolare, delle categorie di dati coinvolti, dei destinatari a cui gli stessi possono essere trasmessi, del periodo di conservazione applicabile e dell’esistenza di processi decisionali automatizzati.

  2. Diritto di rettifica

    Lei potrà ottenere, senza ritardo, la rettifica dei Suoi Dati Personali che risultano inesatti come pure, tenuto conto delle finalità del trattamento, l’integrazione degli stessi, qualora risultino incompleti, fornendo una dichiarazione integrativa.

  3. Diritto alla cancellazione

    Lei potrà chiedere al Titolare la cancellazione dei Suoi Dati Personali, se sussiste uno dei motivi previsti dall’Art. 17 del GDPR, tra cui, a titolo esemplificativo, qualora i Dati Personali non siano più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati o qualora il consenso su cui si basa il trattamento dei Suoi Dati Personali sia stato da Lei revocato e non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento. Resta inteso che la revoca del consenso non pregiudicherà la liceità dei trattamenti effettuati fino a quel momento. La informiamo che C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l. non potrà procedere alla cancellazione dei Suoi Dati Personali: qualora il loro trattamento sia necessario, ad esempio, per l'adempimento di un obbligo di legge, per motivi di interesse pubblico, per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

  4. Diritto di limitazione di trattamento

    Lei potrà ottenere la limitazione del trattamento dei Suoi Dati Personali qualora ricorra una delle ipotesi previste dall’Art. 18 del GDPR, tra le quali, ad esempio: a fronte di una Sua contestazione circa l'esattezza dei Suoi Dati Personali oggetto di trattamento o qualora i Suoi Dati Personali le siano necessari per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria, benché C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l. non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento.

  5. Diritto di opposizione

    Lei potrà opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei Suoi Dati Personali qualora il trattamento venga effettuato per l’esecuzione di un’attività di interesse pubblico o per il perseguimento di un interesse legittimo del Titolare (compresa l’attività di profilazione), nei limiti di cui all’art. 21 del GDPR. Qualora Lei decidesse di esercitare il diritto di opposizione qui descritto, C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l. si asterrà dal trattare ulteriormente i Suoi Dati Personali, a meno che non vi siano motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

  6. Diritto alla portabilità dei dati

    Nel rispetto del disposto dell’art. 20 del GDPR, qualora il trattamento dei Suoi Dati Personali si basi sul consenso o sia necessario per l’esecuzione di un contratto o di misure precontrattuali e il trattamento sia effettuato con mezzi automatizzati, Lei potrà:

    • richiedere di ricevere i Dati Personali da Lei forniti in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico (esempio: computer e/o tablet);

    • trasmettere i Suoi Dati Personali ricevuti ad un altro soggetto Titolare del trattamento senza impedimenti da parte di C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l..

      Potrà inoltre richiedere che i Suoi Dati Personali vengano trasmessi da C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l. direttamente ad un altro soggetto titolare del trattamento da Lei indicato, se ciò sia tecnicamente fattibile per C.E.D. Confartigianato Servizi S.r.l.. In questo caso, sarà Sua cura fornirci tutti gli estremi esatti del nuovo titolare del trattamento a cui intenda trasferire i Suoi Dati Personali, fornendoci apposita autorizzazione scritta.

  7. Diritto di proporre un reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei Dati Personali

Fatto salvo il Suo diritto di ricorrere in ogni altra sede amministrativa o giurisdizionale, qualora ritenesse che il trattamento dei Suoi Dati Personali da parte del Titolare avvenga in violazione della Legge e/o della normativa applicabile potrà proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali competente.



Per eventuali problemi tecnici contattare:

[email protected]

Questa pagina non usa cookies nè altre forme di tracciamento o analisi.